Emozioni d'alta quota
Raggiungi il Rifugio Luigi Gorza anche in estate
Rifugio Luigi Gorza
Una terrazza sulle Dolomiti a oltre 2400 m
The Place to Ski
Divertimento e adrenalina, piste vere per sciatori veri
Previous slide
Next slide

Benvenuti al
Rifugio Luigi Gorza

Un nido d'aquila a 2478 metri, incastonato nella roccia, al cospetto delle spettacolari Dolomiti.

Il Rifugio Luigi Gorza è un autentico paradiso per gli sportivi e gli amanti dell’adrenalina! 

In inverno è il punto di ristoro perfetto per chi vuole mettersi alla prova sulle piste nere più belle dell’intero Dolomiti Superski, tra cui la mitica Fodoma.

In estate, con la sua vista in prima fila sul Ghiacciaio della Marmolada, è meta imperdibile per chi percorre il Sellaronda MTB Tour, il sentiero Viel dal Pan e la Ferrata delle Trincee.

La storia

Il Rifugio Luigi Gorza ha assistito negli anni allo sviluppo della Skiarea Porta Vescovo fin dagli albori sotto la guida della neonata Sofma Spa. 

Durante i lavori di costruzione della prima funivia “Arabba – Porta Vescovo”, inaugurata nel 1971, erano già presenti due prefabbricati disposti ad “L” che ospitavano gli operai impiegati. 

Successivamente si decise di riprendere queste prime costruzioni per dare vita allo storico Rifugio Porta Vescovo

Con la volontà di valorizzare l’antica struttura, grazie alla lungimiranza della Famiglia Gorza unita alla visione dell’Architetto Nerino Meneghello, nel dicembre 1996 venne inaugurato il Rifugio Luigi Gorza secondo la configurazione attuale. 

Per completare l’opera, nel 2013 vennero realizzati la copertura della terrazza panoramica che si affaccia sul Massiccio del Sella e il tunnel di collegamento con la stazione a monte della funivia. 

Oggi quando si entra al Rifugio Luigi Gorza, si rimane affascinati dalle linee moderne che in maniera armonica e rispettosa abbracciano la roccia ruvida e nera che sostiene questo storico rifugio da più di 50 anni.

I servizi

Food


Per una pausa veloce o un pranzo elaborato, il Rifugio Luigi Gorza vi propone stuzzichini prelibati e piatti della tradizione, preparati con ingredienti freschi e di qualità.

Il tutto da gustare insieme alla magnifica vista sulle Dolomiti.

Terrazza


Fiore all'occhiello del Rifugio Luigi Gorza, la terrazza vi farà rimanere a bocca aperta di fronte alla maestosità del Massiccio del Sella e del Ghiacciaio della Marmolada.

Il luogo perfetto per dimenticare la frenesia e rilassare la mente.

Attività


Sci, mountain bike, trekking, via ferrata, Porta Vescovo offre possibilità di sport e divertimento per tutti i gusti!

Qui troverete un ristoro degno di nota durante le vostre giornate all'aria aperta!

Il Panorama

La terrazza con la migliore vista sulla Marmolada

Sospesi tra cielo e terra, in un luogo dove si apre il cuore e la mente si rilassa nella bellezza.

Una volta arrivati in cima con il Funifor “Arabba – Porta Vescovo”, rimarrete a bocca aperta di fronte alla magnifica vista sulla Regina delle Dolomiti, la Marmolada.  

Voltate le spalle, l’imponente Massiccio del Sella si erge di fronte a voi con la valle di Fodom ai suoi piedi, un vero spettacolo! 

Con questo panorama l’ampia e moderna terrazza del Rifugio Luigi Gorza vi attende per godervi un momento di meritato relax dopo un’entusiasmante sciata sulle adrenaliniche piste nere di Porta Vescovo o una rigenerante escursione estiva!

In Inverno

Sciare a Porta Vescovo

Piste vere per sciatori veri. Questo è Porta Vescovo, il paradiso per gli amanti delle piste ripide. Pendenze oltre il 50%, adrenalina allo stato puro e voglia di sfidare i propri limiti!  

Scendendo dal Rifugio Luigi Gorza avrete l’imbarazzo della scelta, qui troverete alcune delle piste nere più belle di tutto il Dolomiti Superski: 

La mitica Fodoma

Con il suo muro al 56% di pendenza che domina impietoso il versante di Porta Vescovo

La perla nera Sourasass

Poco conosciuta, ma decisamente amata dagli sciatori più esperti

La variante Ornella

Un ripido pendio di raccordo tra la Ornella e la Sourasass

L’esposizione a nord di questa Skiarea è sempre una garanzia: qui che sia dicembre o aprile si scia sempre su neve perfetta!

In Estate

Viel dal pan

Sentiero Viel dal Pan


Il Rifugio Luigi Gorza si trova proprio lungo il Viel dal Pan, il sentiero che collegava in antichità il Bellunese e le terre ladine per trasportare e vendere la farina per fare il pane (da qui il nome, che significa Via del Pane).

Lungo il percorso sarete accompagnati dalla vista immacolata della Regina delle Dolomiti e l'inconfondibile colore del lago Fedaia ai suoi piedi.

Ferrata delle trincee

Ferrata delle Trincee


Immergetevi nella storia
della Prima Guerra Mondiale in questa via ferrata adrenalinica e panoramica.

Dopo una breve camminata di 15 minuti dal Rifugio Luigi Gorza, sin dall'attacco della ferrata, la roccia ruvida e nera vi accompagnerà in tutto il percorso, tra pareti verticali, trincee, gallerie e un'impareggiabile vista sulla Marmolada e sul lago Fedaia.

Sellaronda MTB Tour


Non solo con gli sci, il Tour della Sellaronda è percorribile anche in estate in sella alla mountain bike!

Grazie agli impianti di risalita, tra cui il Funifor Arabba-Porta Vescovo, il tour in senso orario vi riserverà poche salite e molti divertenti trail in discesa per scoprire le quattro valli attorno al Massiccio del Sella: Arabba, Val di Fassa, Val Gardena e Alta Badia.

Sentiero Geologico di Arabba


Recentemente riqualificato grazie al lavoro svolto congiuntamente dai collaboratori di Funivie Arabba e dalla sezione C.A.I. di Livinallongo, questo sentiero parte proprio nei pressi del Rifugio Luigi Gorza.

Passo passo, potrete scoprire la storia geologica delle Dolomiti attraverso interessanti bacheche informative lungo tutto il percorso.

Dove siamo

Raggiungibile comodamente sia in estate che in inverno, il Rifugio Luigi Gorza si trova a Porta Vescovo presso la stazione a monte del Funifor “Arabba – Porta Vescovo”

 

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy

ATTENZIONE

Il Funifor Arabba - Porta Vescovo e il Sentiero Geologico di Arabba saranno chiusi per lavori per tutta l'estate 2024.

Il Rifugio Gorza è regolarmente accessibile utilizzando la Cabinovia Arabba - Pescoi - Forcella Europa, mentre il Sentiero Geologico è interrotto in zona Passo Padon a causa dei lavori di costruzione della nuova Seggiovia Antrecrep.